Home Page
Domenica, 24 Marzo 2013 16:04

Le Risposte del Candidato In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

1) Perché ha deciso di accettare la candidatura a sindaco di Salso con il M5S?

Ho deciso di accettare la candidatura a Sindaco con il M5S dopo 2 anni di attivismo sul territorio. La principale ragione che mi ha spinto è stata quella di cercare un cambiamento che passi attraverso l'impegno e la collaborazione con il cittadino. La mia figura ideale di Sindaco è di referente della città che accolga ogni singola proposta e protesta di ogni cittadino. È finita l'epoca in cui i nostri rappresentanti si chiudevano nelle segrete stanze lasciando inascoltate troppe voci. La mia battaglia sarà quella di riportare la figura del primo cittadino tra la gente e al servizio della gente.

2) Se sarà eletto sindaco, quali saranno le sue priorità?

In caso di vittoria del movimento 5 stelle metteremo tra le priorità problemi che nell'ultimo decennio sono sempre stati rimandati dalla varie amministrazioni, partendo da una verifica della situazione debitoria delle Terme, dalla razionalizzazione della spesa corrente comunale, e dalla riorganizzazione delle deleghe dirigenziali, limitando gli sprechi, con un obbiettivo di riduzione dei costi superiore al 5% nel primo anno.
Leggo in questi giorni promesse di vario genere in caso di vittoria di alcuni candidati appartenenti agli stessi partiti responsabili del disastro del nostro comune. Il movimento 5 stelle ha nel proprio programma per Salso le sue promesse e alcuni progetti con copertura finanziaria. La nostra idea è favorire la libera iniziativa delle associazioni e dei cittadini sul territorio snellendo tutto il percorso burocratico comunale.

3) Come formerete la vostra squadra di governo?

Siccome la trasparenza è sempre stata la nostra priorità, gli assessori saranno scelti tramite una selezione pubblica. Nei prossimi giorni comunicheremo l'apertura della selezione e i dettagli di tutti gli assessorati. Il ruolo di assessore richiede molte competenze, quindi il movimento si oppone al vecchio sistema di nomina partitica degli assessori amici, corresponsabile dei risultati che oggi sono ampiamente sotto gli occhi di tutti. Inoltre, è nostra intenzione nominare un presidente del Consiglio donna.

4) Le Terme sono una delle principali questioni di cui il prossimo sindaco di Salso dovrà occuparsi. Quali sono le vostre proposte per l'azienda?

Le Terme vanno inserite in un programma complessivo di ristrutturazione dell'offerta turistica di Salsomaggiore, insieme al ripensamento dell'ufficio turistico e delle sue funzioni. Dovremo valutare la reale situazione del bilancio della spa, esaminando la situazione finanziaria in maniera puntuale. Debiti, fatturato, personale, punti di forza e di debolezza dell'offerta nei vari comparti in cui si divide il business delle terme. La nostra idea è di ripensare tutta la città, non solo le Terme, così da ritornare a essere un polo attrattivo per il turismo del benessere.


5) Il M5S si è più volte dichiarato a favore del "cemento zero". Qual è la vostra idea di urbanistica per Salsomaggiore?

Il nostro programma propone un censimento del patrimonio immobiliare commerciale e residenziale pubblico e privato presente nel territorio, con blocco totale delle aree edificabili con fini speculativi nel comune, favorendo la riqualificazione del patrimonio edilizio già esistente. Oneri di Cambio di destinazione ridotte del 70% per i vecchi alberghi chiusi e riconvertiti in edifici residenziali con vincolo di ristrutturazione entro un anno e con classe energetica B, abolizione degli oneri per chi vuole creare dagli edifici ristrutturati un'attività economica. Gli oneri ottenuti saranno investiti solo ed esclusivamente nella riqualificazione energetica degli immobili comunali.

6) Uno dei temi più cari al M5S è la partecipazione. Se sarà eletto come garantirà la partecipazione ai cittadini?

Come prima cosa verranno effettuati incontri pubblici tra i cittadini e gli amministratori sulle attività effettuate. La partecipazione dei cittadini alle decisioni fondamentali avverrà attraverso vari strumenti di consultazione. Verranno pubblicate online proposte da deliberare prima della loro approvazione con partecipazione diretta dei cittadini tramite la piattaforma Salsomaggiore 2.0 già esistente o tramite terminale posto nel "punto in comune". Naturalmente questa possibilità sarà garantita tramite incarico al personale comunale. In nome della trasparenza amministrativa verrà garantito il libero accesso da parte dei cittadini a tutti gli atti pubblici attraverso il Web.

Devi effettuare il login per inviare commenti