Attività in Consiglio Comunale
Mattia Verani

Mattia Verani

 

Ci sono volute tre interpellanze e più di un anno, ma alla fine ecco che la mezz’ora di parcheggio gratuita è divenuta realtà. Ora i cittadini salsesi potranno usufruire di un servizio già presente in alcuni comuni limitrofi e che siamo sicuri risulterà estremamente utile. D’altronde con i dati portate dall’assessore Canepari (circa 20.000 euro di introiti l’anno dai parcheggi a pagamento), era inconcepibile non percorrere questa strada.

Potremmo stare qui a chiederci i motivi di una così lunga attesa e soprattutto che fine abbia fatto il piano di riordino dei parcheggi (che doveva essere presentato con la mezz’ora gratuita); tuttavia non vogliamo soffermarci sulla semplice polemica e vogliamo vedere oltre, soprattutto perché sarà molto più interessare capire quanto inciderà tale scelta sui 20.000 euro totali: se l’impatto sarà evidente e la cifra diventerà considerevolmente inferiore, allora potremmo alzare l’asticella e chiedere direttamente l’eliminazione dei parcheggi a pagamento. Si tratterebbe di una decisione in netta controtendenza rispetto a quello che avviene nel resto d’Italia e che, allo stesso tempo, impedirebbe di spendere soldi per adeguare i parchimetri alle nuove norme di legge dove viene previsto che si possa pagare anche via bancomat.

Per ora si tratta solo di una possibilità, ma noi siamo sicuri che presto diventerà realtà come lo è adesso la mezz’ora gratuita.

Mercoledì, 01 Marzo 2017 18:05

L’ennesimo spreco

Nel prossimo Consiglio Comunale saremo chiamati a decidere l’ingresso del nostro comune nella destinazione turistica “Emilia”. Per comprendere cosa sia questo ente, che unisce le province di Parma, Piacenza, Reggio e i comuni che ne fanno parte, partiamo subito da quelle che sono le finalità: nel suo regolamento troviamo un semplice riferimento alla legge regionale dove si trova la dicitura: “Ai fini dell'organizzazione della promo-commercializzazione del turismo dell'Emilia-Romagna”.

È palese che questa formula, oltre ad essere estremamente vaga, può avere un campo di applicazione pressoché illimitato; inoltre l’aggiunta della frase, sempre nel regolamento, di: “Ogni altra funzione in materia turistica conferita dalla Regioni o dagli enti pubblici aderenti”, ne amplia ancora di più la portata. Inoltre, va sottolineato come gli stessi enti pubblici aderenti dovranno versare un canone annuo che sarà pattuito dall’assemblea dell’ente Emilia.

Da qui possiamo trarre una prima conclusione: stiamo per entrare in un ente di cui non si sa cosa concretamente faccia, senza sapere quanto andremo a spendere. Ancora più strana è la decisione di dare la priorità, al personale dell’ente, tra i dipendenti della regione distaccati presso le province e la città metropolitana di Bologna; è incomprensibile la motivazione di un simile vincolo.

Infine pensiamo che l’aggregazione tra queste province, date le loro differenze porterà a continui attriti e paralisi, soprattutto quando si dovrà stabilire quali eventi sponsorizzare maggiormente. 

Era il 10 Marzo 2016, quando il consigliere del Movimento 5 Stelle, Franco Bressanin, proponeva l’istituzione della “Prima Mezz’ora di Parcheggio Gratuita”; un’idea accolta favorevolmente e che ricevette il voto unanime dei consiglieri sia della minoranza che della maggioranza.

Da allora è passato quasi un anno, ma di quella mozione, ancora non si sa nulla. Le due interpellanze portate nel corso del 2016, sempre da Bressanin, sono solo riuscite a strappare la promessa di inserirla nel prossimo piano di riorganizzazione dei parcheggi salsesi (che avrebbe visto la luce alla fine dell’estate del 2016).

Ora, il tempo continua a passare e non ci sono novità. Eppure si tratta di una soluzione che, con un impatto minimo sulle casse del comune, porterebbe essere un aiuto notevole per la cittadinanza. Inutile dire che fatichiamo a comprendere i motivi di un simile ritardo e ci domandiamo se vi siano motivazioni di cui non siamo a conoscenza.

Con queste premesse, nel prossimo Consiglio Comunale ritorneremo sul argomento e non accetteremo semplici promesse, come successo fin’ora: dovranno dirci le vere ragioni di questa mancanza che inizia sempre di più ad assomigliare ad un omissione volontaria, piuttosto che un semplice ritardo.

Venerdì, 03 Febbraio 2017 16:04

MU 31/01/2017

1) Resoconto Consiglio Comunale 27/01/2017:

 

All’inizio del Consiglio, a seguito del parere sfavorevole dei Revisori e della Segretaria generale, abbia deciso di uscire dall’aula per la manifesta illegittimità del documento che la giunta si è ostinata a portare in Consiglio. Il bilancio è stato comunque approvato, anche se ha visto il voto contrario del presidente del Consiglio.

 

2) Resoconto Conferenza Stampa:

 

Il 28/01/2017 la minoranza si è riunita presso il palazzo Comunale per sottolineare le criticità della manovra portata dalla maggioranza la sera prima  (problematica della mancanza degli accantonamenti per Terme spa), e per rimarcare le problematiche uscite dalla commissione d’inchiesta di Dicembre.

 

3) Varie ed eventuali:

 

Nessuna varia ed eventuali.

 

Presenti:

 

Mattia V, Franco B, Fabrizio B, Luigi G, Ilaria G, Stefano G, Francesco B.

 

Conto:

 

7 euro.

Lunedì, 30 Gennaio 2017 17:46

Verbale MU 24/01/2017

1) Questione Prossimo Consiglio Comunale:

 

All’ODG del prossimo consiglio comunale si voterà il DUP, tuttavia già i revisori dei conti hanno espresso perplessità riguardo ad alcune voci (in particolare per quanto riguarda il Valentini), anche da parte della segretaria. Tali voci non sono state modificate e verranno presentate in consiglio come prima.

A seguito di questa decisione della giunta, noi, assieme al resto della minoranza, abbiamo deciso di non partecipare al Consiglio dopo aver dichiarato il nostro dissenso. Inoltre faremo un apposita conferenza stampa, in cui usciremo con il comunicato che è già circolato via mail tra gli attivi.

 

2) Proposte nostre del prossimo C.C:

 

Gli atti che abbiamo presentato verranno rimandati al prossimo C.C proprio per la nostra decisione di non partecipare ad i lavori. Per quanto riguarda l’articolo sulla relazione della commissione d’inchiesta, possiamo pubblicarla e lo faremo sul nostro sito dividendolo in 3 parti, di modo  da non rendere troppo lunga e complicata la lettura. In più spediremo gli stessi articoli anche alla Gazzetta di Parma.

 

3) Varie ed eventuali:

 

- abbiamo scritto l’interpellanza sulle strade vicinali proposta da Paolo C.

- richiedere documenti delle presenze turistiche del 2016

 

Presenti:

Mattia V, Filippo B, Franco B, Fabrizio B, Stefano G.

 

Conto:

5 euro.

Martedì, 17 Gennaio 2017 20:48

Verbale MU 12/01/2017

1) Resoconto Commissione d'inchiesta:

La relazione è stata depositata ed ora è pubblica. I consiglieri della minoranza proporranno un consiglio comunale apposito completamente dedicato. Inoltre gli atti sono stati depositati in procura della repubblica, dei conti e la prefettura per fare tutti gli accertamenti del caso.

Prima dell’ultimo consiglio comunale c’è stata una breve discussione a porte chiuse tra i capi gruppi che poi ha portato, nel consiglio, a certificare la chiusura dei lavori.

La relazione verrà pubblicata prossimamente sul nostro sito.

 

2) Resoconto Consiglio Comunale:

Abbiamo votato contrari a tutti i punti dell’ordine del giorno proposti dalla maggioranza (Regolamento Sogis, Annullamento Delibera per l’uscita da Terre Verdiane, rinnovo segreteria congiunta tra Salsomaggiore e Provincia). Sfortunatamente tutti i punti sono passati.

 

3) Varie ed eventuali:

Presenteremo una nuova interrogazione sulla Prima Mezz’Ora ed una mozione che modifichi il regolamento comunale per fare in modo che la documentazione sia resa disponibili assieme all’ODG dei Consigli Comunali.

 

Presenti:

Mattia V, Filippo B, Franco B, Ilaria G, Luigi G, Fabrizio B.

 

Conto:

 

6 euro.

 

 

Martedì, 06 Dicembre 2016 17:17

Salso per il No

Dopo una giornata come quella di domenica è doveroso ringraziare  i nostri concittadini salsesi che non solo hanno superato la media nazionale dei votanti, attestandosi al 70,54%, ma si sono schierati drasticamente per il no con una percentuale del 58,10% (5995 voti), risultando tra i risultando tra i più vicini all'andamento nazionale nella regione, dove il sì ha prevalso per poco meno di un punto (i dati sono del ministero degli interni).

Noi del Movimento 5 Stelle Salsomaggiore non possiamo che esprimere la nostra soddisfazione e non soltanto alla luce del risultato ottenuto, ma anche per la partecipazione della cittadinanza ai tanti banchetti che abbiamo fatto nel corso dei mesi autunnali. Pensiamo che questo referendum sia stato una straordinaria occasione per riavvicinare i cittadini alla nostra Costituzione, spesso bistrattata ed ignorata.

Ci teniamo a dire un’ultima cosa e la facciamo dal profondo della nostra coscienza e non perché sono belle frasi di rito: non c’è stato modo migliore per certificare che i cittadini italiani non vogliono rinunciare al diritto di votare i propri rappresentanti, se non con una partecipazione così elevata e con una maggioranza così schiacciante.

Giovedì, 01 Dicembre 2016 22:57

Verbale Mu 30/11/2016

1) Resoconto Consiglio Comunale:

Riguardo la variazione di bilancio, il nostro consigliere è uscito dall’aula con tutta la minoranza.

Riguardo la variazione al regolamento della tassa di soggiorno, abbiamo votato favorevolmente in quanto si tratta di una modifica richiesta dagli albergatori stessi al Consiglio.

Riguardo la riappropriazione del serbatoio che non è stato acquisito da emilia ambiente, abbiamo votato favorevolmente.

Riguardo la nostra mozione sulla soppressione di corse della tratta Salso-Fidenza, è stata approvata dal consiglio.

Riguardo la mozione sulle terre verdiane per revitalizzarla, noi ci siamo astenuti in quanto contrari all’associazione stessa.

 

2) Pianificazioni volantinaggi e banchetti pre-referendum:

Probabilmente faremo un ultimo banchetto l’1/12/2016 dalle 15 alle 17, poi distribuiremo i volantini prima di venerdì sera.

 

3) Rappresentanti di lista:

Mancano solo due seggi da coprire alla D’Annunzio, gli altri seggi sono già tutti coperti per i rappresentanti di lista, Franco B. ha la lista con tutti i nominativi per i seggi.

 

4) Varie ed eventuali:

Abbiamo fatto un articolo riguardante la nostra mozione, lo pubblicheremo su Facebook, nostro sito e Gazzetta.

 

Presenti:

Mattia V, Filippo B, Franco B, Ilaria G, Luigi G, Fabrizio B.

 

Conto:

 

6 euro.

Giovedì, 01 Dicembre 2016 23:53

Attenti Al Treno

Nell’ultimo consiglio comunale, il consigliere del Movimento 5 Stelle, Franco Bressanin, ha sottoposto una problematica di stringente attualità per il nostro Comune: la soppressione di diverse corse nella tratta ferroviaria tra Salsomaggiore e Fidenza. Ciò ha influito in particolar sugli studenti dell’istituto alberghiero, sia per la mattina presto, che per il pomeriggio, nell’orario di rientro. È stata la preside stessa a porre l’accento sulla questione, in virtù del fatto che, arrivando in ritardo, gli studenti perdono la prima ora e se tale situazione si protraesse per l’intero anno scolastico, ci sarebbe la possibilità di incorrere in contestazioni legali dei genitori in caso di bocciature o debiti formativi dei figli, per l’offerta formativa necessaria che la scuola deve dare (soprattutto in virtù del fatto che la stima, fatta dall’istituto stesso,  degli studenti che usufruiscono di questo servizio è di circa trecento i ragazzi).

È stato chiesto al sindaco di farsi carico della vicenda proponendo servizi alternativi per quegli orari (ad esempio maggiori corse degli autobus) e che si adoperasse affinché TRENITALIA rispetti le scadenze che ha fissato).La mozione è stata accolta all’unanimità, quindi non ci resta che aspettare che la giunta si muova e speriamo con maggior efficacia rispetto a quanto avvenuto per la prima mezz’ora di parcheggio gratuito che ancora non è stata attuata malgrado sia ormai passato quasi un anno dall’approvazione.

Lunedì, 28 Novembre 2016 18:55

Toninelli per il NO a Salsomaggiore

Giovedì 17 Novembre, Salsomaggiore ha avuto la possibilità di conoscere l’onorevole Danilo Toninelli, deputato del Movimento 5 Stelle, in un incontro presso la Sala Mainardi del Palazzo dei Congressi. Il tema in discussone è stato il Referendum Costituzionale del prossimo 4 Dicembre.

L’onorevole ha parlato per più di un’ora a favore delle ragioni del No, soffermandosi non solo sui lati tecnici della riforma, ma anche su coloro che hanno proposto le modifiche alla Carta costituzionale, sottolineandone le ambiguità e le problematiche. Le tesi del parlamentare hanno suscitato spesso applausi nel pubblico presente e sono state supportate da un apposito video e diapositive.

Terminato il discorso, i presenti hanno avuto la possibilità di sottoporre le domande più svariate a cui l’onorevole ha sempre risposto in maniera concisa e diretta.

Alla fine dell’incontro i cittadini si sono detti estremamente soddisfatti per l’occasione avuta e non hanno mancato di farsi fotografare con il parlamentare, suggellando così la riuscita della serata.

Pagina 1 di 5