Energia e Rifiuti
Mercoledì, 18 Giugno 2014 22:00

GLI AMICI DEGLI AMICI ... In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Nell’ultimo consiglio comunale il Movimento 5 Stelle di Salsomaggiore ha presentato una mozione per impegnare giunta e Sindaco a non assumere nuovo personale in comune.

Tale mozione è stata presentata dopo il chiaro intento del Sindaco di assumere un dirigente al posto del poco rimpianto Ing. Tedeschi, in pensione dal 1° Agosto 2014, più un’altra figura in aggiunta allo staff comunale, per un totale di € 91.000 solo per l’anno 2014, quindi da agosto a dicembre.

Se i calcoli sono corretti, le nuove assunzioni dovrebbero costare € 218.000 per gli anni successivi, o meglio fino al 2017, scadenza legata al mandato del Sindaco.

Il Sindaco ci ha risposto che queste figure sono necessarie e che, comunque, nel 2015 i dirigenti diminuiranno, perché uno degli attuali,  la Dott.ssa Onesti, dovrebbe andare in pensione.

Detto questo, la nostra mozione è stata emendata, in quanto nel 2015 si passerà ad avere 3 dirigenti, e le assunzioni sono passate, anche con i voti dell’opposizione. Come al solito noi contro tutti e non si capisce perché.

La stonatura che vorremmo sottolineare, e che ci riporta al modus operandi della vecchia politica da cui il Sindaco si è sempre dichiarato lontano, è che l’assunzione del nuovo dirigente, l’Ing. Saccani, già dirigente dell’Azienda Ospedaliera di Parma, la si fa creando una selezione ad hoc, con caratteristiche fatte su misura per lo stesso, ma, a nostro parere, senza tener conto delle effettive competenze per tutte le deleghe che si vogliono dare al nuovo assunto.

Ancora più strano è che alcune settimane fa, sul sito dell’Azienda Ospedaliera di Parma, è apparso il nome di un nuovo dirigente con la stessa carica dell’Ing. Saccani e che, molto probabilmente, lo sostituirà durante l’aspettativa. Il nome del nuovo dirigente è quello del Sig. Canepari già assessore della giunta.

Sia chiaro, questo suo ruolo non è per legge incompatibile con quello di assessore, ma vorremo ricordare al Sig. Canepari che fu proprio lui, in una situazione simile, a dare battaglia in consiglio comunale contro la carica di assessore di Lupo Barral, pur sapendo che il ruolo era compatibile. Due pesi, due misure?

Insomma l’amministrazione del nuovo che avanza, mentre via Berenini sprofonda perchè i soldi si trovano solo per assumere gli amici degli amici.

 

Movimento 5 Stelle Salsomaggiore

Devi effettuare il login per inviare commenti