Bilancio & Trasparenza
Mercoledì, 26 Settembre 2012 22:55

Coraggio Commissario!!! In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

 A seguito dell’incontro convocato dal Commissario Prefettizio Dr. De Biagi lunedì 17 settembre u.s con tutti gli ex consiglieri,  e alla luce della manifestata disponibilità a colloqui con loro, perché pur sempre rappresentanti dei cittadini, il Movimento 5 Stelle ha preparato un documento, 

con alcune considerazioni e richieste da presentare.

Il documento è stato consegnato lunedì 24 settembre u.s. dal nostro ex consigliere F. Crinò e riporta tutte le richieste già presentate alla defunta giunta Carancini, con l’aggiunta di alcune mozioni e richieste già pronte, ma mai potute presentare per la caduta del Consiglio Comunale.

Riteniamo che gli argomenti inseriti nel documento non abbiamo carattere di indirizzo politico, ma siano tutti argomenti improntati al risparmio in vari settori e alla tutela delle fasce più deboli della popolazione nei confronti della nuova Imposta Municipale Unica (IMU).

Abbiamo chiesto nuovamente di intraprendere un nuovo percorso sul risparmio energetico e sulla corretta gestione dei rifiuti. La proposta del MoVimento 5 Stelle contiene, infatti, l’adozione del modello Vedelago, la distribuzione di una compostiera domestica (come viene già effettuato in alcuni comuni limitrofi), la richiesta di passare dalla TASSA alla TARIFFA sui rifiuti, cioè regolare le tariffe in base ai consumi sullo stile di Capannori (LU).

Questi accorgimenti porterebbero nelle casse del comune parecchi soldi in poco tempo, tanto più che nel contratto con Iren (Inceneritore Parma) sono inclusi mezzi e personale del comune di Salsomaggiore. Questi soldi potrebbero essere impiegati per nuovi investimenti nella città e per ridurre lo spropositato debito accumulato negli anni di mal gestione del Comune.

A questo proposito abbiamo chiesto:

  • la riduzione dei dirigenti da 4 a 3, dato che ci sono le condizioni  tecniche  per farlo e una sforbiciata decisa alla parte variabile degli stipendi degli stessi dirigenti.
  • di non permettere ai dipendenti comunali di collaborare come terzi o come consulenti presso altre strutture/aziende.

 

Inoltre, abbiamo proposto:

  • la ristrutturazione dell’organico dell’ufficio per il turismo, come da progetto creato con la collaborazione di tutta la commissione turismo, sul quale non abbiamo mai saputo il parere del Sindaco e della Giunta.
  • di dedicare 1 o 2 persone già presenti nell’organico del comune al recepimento e divulgazione della miriade di progetti finanziati da Comunità Europea, Stato, Regione e Provincia, rivolti ad amministrazioni, cittadini, giovani, piccole e medie imprese, per avere una possibilità in più per tutti ad accedere ai finanziamenti che vengono utilizzati in Italia solo per 9%.
  • di far aderire il comune al progetto PAES (PIANO DI ADOZIONE PER  L’ENERGIA SOSTENIBILE).
  • di aderire alla campagna “Salviamo il Paesaggio”, per il censimento degli edifici vuoti presenti nel territorio del comune: non si può progettare il nuovo senza sapere quello che esiste e si può recuperare; tale recupero porterebbe lavoro qualificato alla aziende del settore edilizio.

Durante l’incontro abbiamo ricordato al Commissario che i soldi spesi per le 75 utenze di telefonia mobile per un comune come il nostro sono a nostro avviso un’esagerazione e quindi lo abbiamo pregato di intervenire. 

In ultimo, ma non per importanza, abbiamo chiesto di innalzare a 30/35 mila € lordi la soglia di redditi esenti dall’IMU.

Siamo consapevoli che il Commissario, per ruolo e tempo, non potrà portare a termine tutte le nostre richieste, ma ci aspettiamo che comunque qualcosa sia fatto.

Crediamo di aver presentato proposte di buon senso, da padri e madri (solo padri??Anche madri direi :D) di famiglia, che in un momento come quello odierno, si ingegnano per trovare il modo per risparmiare soldi e per andare avanti senza dover rinunciare alla soddisfazione dei bisogni primari ed essenziali.

Ci siamo permessi di chiedere al Commissario di non promuovere nuove varianti urbanistiche, ma di limitarsi a procedere con le poche cose rimaste in sospeso con la vecchia amministrazione. Saremo comunque particolarmente vigili su questo aspetto.

 

Insomma  coraggio Dr. De Biagi su di noi potrà sempre contare in qualsiasi momento!!

Altro in questa categoria: L'operato dell'EX-Consigliere »

1 commento

  • Link al commento Franco Bressanin Sabato, 08 Dicembre 2012 22:47 inviato da Franco Bressanin

    E il Commissario di coraggio ne ha avuto: IMU aumentata( a tutti indistintamente, inclusi pensionati a 600€ al mese), 30.000€ per alberi di natale(-finanziati con l'IMU? - questa proprio non la digerisco, scusate, ma 150 famiglie a Salso non hanno neanche da mangiare! chissa' come saranno contente per gli alberi di natale!), e altre che usciranno prima delle elezioni. Per favore, Sig. Commissario, basta atti di coraggio!

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.