Ambiente & Urbanistica
Mercoledì, 27 Marzo 2013 15:21

L'ennesimo grande scempio In evidenza

Vota questo articolo
(1 Vota)

In riferimento alla segnalazione di alcuni cittadini vi volgiamo segnalare che 

  1. Siamo alla vigilia di un ulteriore grave scempio dell'ambiente e del verde delle nostre colline e di un nuovo imponente spreco di denaro pubblico. Come da articolo del 2009 di seguito riportato, sembra ormai prossimo l'avvio dei lavori dell'inutile e contestata tangenziale di Santa Margherita che ruberà altro terreno all'agricoltura portando asfalto, cemento e inquinamento. L'opinione pubblica non è debitamente informata del progetto.



“Pedemontana: ecco il tratto fino a Fidenza 
Presentato lo studio di fattibilità del collegamento dal ponte Montanini a tangenziale sud 
Parma, 19 maggio 2009 – Continua il lavoro per realizzare il tratto parmense dell’asse Pedemontano. Dopo il nuovo ponte “Montanini” fra Medesano e Collecchio, e il finanziamento della Regione di 16 ml di euro per il collegamento fra Pilastro e Felino, oggi è stato presentato a Fidenza lo studio di fattibilità del percorso che dal nuovo ponte sul Taro arriverà a Fidenza collegandosi con la tangenziale sud a Coduro. 
All’incontro in cui si è visto per la prima volta il progetto per la riqualificazione della SP 93 di Costamezzana sono intervenuti il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, insieme all’assessore regionale alla Mobilità Alfredo Peri e a all’assessore provinciale alle Infrastrutture Ugo Danni. 
“ Presentiamo una soluzione razionale, la migliore in cui si tiene conto dell’equilibrio fra questa infrastruttura e l’ambiente – ha detto Bernazzoli nel suo intervento – E’ un opera importante, progettata per stralci, che completerà un disegno al quale abbiamo lavorato insieme alla Regione e ai Comuni, cioè quello di dotare questa provincia di un sistema infrastrutturale adeguato, che a Fidenza conta già importanti realizzazioni come tangenziale sud.” 
Il principio seguito nel progetto è stato quello di ridurre la creazione di nuovi tratti, razionalizzando per quanto possibile la viabilità esistente, sia provinciale che comunale o locale ove necessario. 
Nel complesso dunque il progetto prevede la riqualificazione di un percorso di oltre 12 km, con un tratto in variante in una zona di particolare complessità orografica, in loc. Fontanone; una bretella di collegamento tra la SP 93 e la SP 71 con attraversamento del torrente Parola; la variante al centro abitato di Santa Margherita; la messa in sicurezza di diverse intersezioni con la viabilità esistente risolte mediante nove rotatorie. 
In dettaglio il tracciato proposto si innesta a est sulla viabilità esistente in corrispondenza della nuova rotatoria realizzata tra Noceto e Medesano, punto di arrivo della Pedemontana nel tratto di collegamento con la tangenziale di Collecchio attraverso il ponte Montanini. 
La prima porzione di tracciato in direzione ovest, verso Costamezzana, ricalca la SP 93, senza apprezzabili varianti date le già buone caratteristiche della sede stradale, fino all’intersezione con la strada comunale di Costamezzana adeguata con una rotatoria. Da qui si stacca il primo tratto in variante che supera la zona del “Fontanone”, punto nel quale si concentra la maggior variabilità morfologica dell’intero tracciato, con una soluzione alternativa a quella costituita da un viadotto di rilevante importanza. Ripreso poco oltre il corso della SP93 ci si stacca di nuovo, sempre con una rotatoria, al bivio per Costamezzana, creando da qui una nuova bretella di raccordo con la SP 71 con attraversamento del Torrente Parola. La bretella di circa 1100m rappresenta una alternativa nei confronti di un percorso di oltre quattro chilometri che implica anche l’attraversamento del centro abitato di Costamezzana. 
Si prosegue quindi, ancora in risezionamento, sul tratto della SP 71 verso Santa Margherita deviando poi sulla viabilità comunale esistente in direzione della rotatoria in corso di realizzazione sulla nuova tangenziale sud di Fidenza in località Cabriolo, aggirando il centro abitato di Santa Margherita stessa con un tratto in variante e/o parziale risezionamento della viabilità locale sul lato ovest. Sull’ultimo tratto della viabilità comunale sono previsti interventi di adeguamento planimetrico e altimetrico. 
I diversi lotti potrebbero comprendere la bretella di collegamento tra SP93 e SP71, la riqualificazione del tratto tra questa e la tangenziale di Fidenza con variante a Santa Margherita, la variante del Fontanone e il risezionamento del primo tratto di SP93.”

Altro in questa categoria: « Un Futuro da evitare IL COLPO DI CODA »

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.