Ambiente e Urbanistica
Lunedì, 07 Gennaio 2013 20:52

Mancano le risposte In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

p 44

In relazione ad un articolo pubblicato dalla Gazzetta di Parma l'8 dicembre, nel quale Codacons poneva diversi quesiti a cui non è stata mai data risposta, il M5S di
Salsomaggiore vorrebbe sapere dalla proprietà delle Terme (Comune, Provincia, e Regione) cosa intende fare con le concessioni e sub concessioni minerarie delle acque, ovvero sapere se saranno trasferite al Comune come chiedeva appunto Codacons.
Allo stesso tempo vorremmo risposte sulla situazione di Salsoservizi, ormai in liquidazione da mesi e su cui permane un silenzio impressionante. Ci sono molti debiti che i cittadini dovranno pagare?
La famosa operazione intrapresa dal Sindaco Carancini ha portato i milioni di euro che aveva detto oppure no?

La Codacons aveva posto, inoltre, altre questioni a cui ci associamo: come la verifica degli atti per l'aggiudicazione dei lavori per la videosorveglianza e la verifica della possibilità di dare in gestione ai nostri giardinieri i controlli sulle alberature.

Non sono mai state date risposte anche ai dubbi espressi da Codacons in merito al rapporto tra Terme, Ausl, Baistrocchi. L'Associazione faceva notare che alcune cure alle Terme Zoja non sono convenzionate, mentre al Baistrocchi lo stesso tipo di cure lo sono.

Il M5S di Salsomaggiore ritiene intollerabile che nessuno abbia dato risposte e fugato i dubbi della Codacons (che ricordiamo essere un'Associazione a difesa dei cittadini e dei consumatori) e rinnova la richiesta di una spiegazione.

Devi effettuare il login per inviare commenti